Le news giuridiche di questa settimana – 23 marzo 2018

Diritto del Lavoro

Contratto di lavoro: la “giusta causa” alla luce delle ultime pronunce giurisprudenziali

Si pronuncia sul tema la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza 6606 del 2018 concludendo per una maggior libertà del Giudice nel valutare l’esistenza della giusta causa in presenza di una grave condotta inadempiente del lavoratore contraria alle norme della comune etica o alle regole del comune vivere civile.

http://www.quotidianodiritto.ilsole24ore.com/art/civile/2018-03-21/contratto-derogabile-giusta-causa-200453.php?uuid=AEtuIKLE&cmpid=nlql

Associazione in partecipazione, l’assunzione del rischio di impresa elemento qualificante del rapporto

La Cassazione con la pronuncia del 21 febbraio 2018 n. 4219 ha riaffermato un principio ormai pacifico nella giurisprudenza di legittimità ribadendo un’orientamento già oggetto di precedenti pronunce della Sezione Lavoro della Corte.

http://www.quotidianodiritto.ilsole24ore.com/art/civile/2018-03-15/associazione-partecipazione-l-assunzione-rischio-impresa-elemento-qualificante-rapporto-152236.php?uuid=AEs3kUHE&cmpid=nlql

Diritto di Famiglia

Moglie disoccupata e poco propensa a trovare un lavoro: addio al mantenimento

la Corte di Cassazione con una recente Ordinanza ha negato alla ex moglie giovane, laureata ed in salute l’elargizione di un assegno di mantenimento; gli ermellini si sono infatti pronunciati negativamente verso l’atteggiamento dell’ex moglie di inattività verso la ricerca di un impiego.

http://www.dirittoegiustizia.it/news/9/0000088490/Moglie_disoccupata_e_poco_propensa_a_trovare_un_lavoro_addio_al_mantenimento.html?utm_source=DeG_newsletter&utm_medium=email&ultm_campaign=DeG

La domanda di addebito è autonoma da quella di separazione dei coniugi

Lo ha ribadito la Suprema Corte di Cassazione con Ordinanza del 16 Marzo, precisando che le due domande costituiscono due domande autonome seppur proponibili nel medesimo giudizio.

http://www.dirittoegiustizia.it/allegati/9/0000080462/Corte_di_Cassazione_sez_VI_Civile_–_1_ordinanza_n_6668_18_depositata_il_16_marzo.html

 

2018-03-23T18:25:54+00:00